domenica 31 maggio 2015

Face Of The Day - Key Lime Pie Inspired Makeup

La scorsa settimana, approfittando del fatto che ero bellamente in ferie, ho impiegato gran parte del mio tempo rimettendomi in pari con qualche libro e serie tv e facendo delle gran maratone cinematografiche oltre che delle grasse dormite.
Tra i vari film che mi sono riguardata c'è anche il bellissimo Natural Born Killers di Oliver Stone, film che rientra nei miei must da anni et annorum. Vorrei dire che il film è leggermente malato e deviato ma la verità è che io lo trovo romantico.  Si...mi rendo conto di avere un'idea "strana" del romanticismo...
Oltre a questo ha una colonna sonora che spacca!
Nella scena iniziale, uno dei protagonisti Mickey Knox, interpretato da Woody Harrelson, si mangia una fetta di torta al lime...per chi ha visto il film, si renderà conto di quanto sia insignificante questo dettaglio ma, guardandolo, io pensavo "và che bel verde quella torta...mi servirebbe proprio un ombretto di quel  colore...momento, momento, momento, ce l'ho!" Da qui l'idea del trucco.
Positivamente sconvolte dalla mia semplicità? ^__^


sabato 23 maggio 2015

Lancôme - Visionnaire Siero - Review

Seguendo la scia di uno tra i post più letti sul mio blog, vale a dire la review del fondotinta Lancôme  Teint Visionnaire che potete trovare cliccando qui (clic), mi accingo oggi a parlarvi del celeberrimo siero viso della stessa linea.
In realtà non era in programma questa review, non penso di avervi mai parlato di prodotti per la cura del viso e il motivo è che ritengo la skin care ancora più soggettiva del makeup e, a mio avviso, non c'è recensione che tenga, i prodotti bisogna provarli e stop. Sto sfornando un mare di ovvietà? 
Detto questo, considerando che il suddetto siero costa un bel po' di soldini e considerato che, come già detto, io non ho più una pelle giovane, mi sembrava cosa buona e giusta dirvi la mia opinione.

domenica 17 maggio 2015

Haul Rossetti - Diva Crime Nabla

Concludo in bellezza la serie dedicata ai rossetti acquistati negli ultimi mesi, mostrandovi i Diva Crime in mio possesso. Li ho volutamente lasciati per ultimi per diversi motivi. 
Il primo è che volevo provarli un po' di tempo prima di darvi una mia opinione, il secondo è che volevo staccarmi dal delirio generale che ne è nato intorno, terzo spero, che essendo passato un po' di tempo, magari vi è passata la nausea e avete voglia di leggere anche la mia opinione.
Come al solito, potete trovare decine e decine di articoli più completi del mio. 
Ho ricevuto in regalo questi tre rossetti dal mio ragazzo ed è lui che li ha scelti di sua iniziativa.
Non sono solita fare wishlist o chiedere espressamente l'uno o l'altro prodotto ma, una sera, facendo un ragionamento tutto nostro sul film Secretary di Steven Shainberg, mi sono lasciata sfuggire che c'era un rossetto che si chiama Domina e da li è partito tutto.
Lui ha fatto una bella ricerca su google, perché io mi sono rifiutata di dirgli il brand, ha trovato il sito di Nabla e mi ha fatto un ordine. Oltre a Domina, mi ha regalato Rouge Mon Amour e Alter Ego.
Direi che mi conosce molto bene ^__^ Ha scelto esattamente i colori che avrei acquistato io.
Per la cronaca non avevo in programma di acquistare nessun Diva Crime almeno per qualche tempo (leggi: ho una marea di utenze da pagare) e quindi il regalo è stato ancora più gradito.
Oltre a questo vorrei aggiungere che ogni volta mi fa dei regali bellissimi oltre a viziarmi in tanti altri modi e a ricoprirmi di complimenti. Si, sono molto fortunata ^__^ 
Partiamo con i rossetti.

domenica 10 maggio 2015

Haul Rossetti - Red Edition (Collistar, Mac, Chanel, Mulac)

Come anticipato la scorsa settimana, oggi secondo appuntamento (paroloni), con i rossetti acquistati  e ricevuti negli ultimi mesi.
Innazitutto sono contenta che il primo articolo, che per la cronaca potete trovare cliccando qui (cliccami, cliccami, cliccami), vi sia piaciuto. Non sono solita parlare di prodotti labbra ma, ultimamente, stanno prendendo posto nel mio cuore al pari degli ombretti.
Che io stia subendo una trasformazione? 
Bando alle ciance. Oggi si spazierà dal rosso aranciato al rosso fragola, dal satinato all'opaco.

domenica 3 maggio 2015

Haul Rossetti - Burgundy Edition (Wet n' Wild, Revlon, Mac, Chanel)

Dall'inizio dell'anno a questa parte, la mia collezione di rossetti ha subito un'impennata. Diversi li ho acquistati io, altri mi sono stati regalati da amici, parenti, fidanzato. Ho pensato pertanto di mostrarveli come si conviene comparandoli tra loro e facendo qualche considerazione personale. 
Vi tedierò per circa un mesetto con questo argomento perché, oltre ad oggi, ho in programma altri due  articoli di cui l'ultimo si occuperà di alcuni Diva Crime Nabla. (Sfrutto questo tempo per provarli e farmene un'idea più precisa).
Piccola premessa che ho sempre ritenuto scontata ma forse così scontata non è. Tutto quello che scrivo nel blog riguardo ad impressioni, durata dei prodotti, qualità degli stessi, resa ecc,ecc è frutto unicamente di una personale esperienza amatoriale. Non sono una truccatrice o makeup artist o una pro (come va di moda ora) e non ho nemmeno le conoscenze tecniche per descrivere un prodotto in maniera universale. Certe volte le mie considerazioni potranno risultare stringate, poco articolate e grezze ma questo è. Se cercate un approccio professionale non sono io la blogger alla quale rivolgervi ^__^ 
Se invece cercate un'opinione terra terra, da amica ad amica su un prodotto piuttosto che un altro, soprattutto considerando che tutto quello che vi mostro me lo sono comperato con i miei soldini e pertanto non c'è la minima ombra di condizionamento o anche gratitudine verso un'azienda piuttosto che un'altra (non che sia sempre così sottolineo) allora faccio per voi. Compratemi! Votatemi! Cliccatemi! (Sparo a casaccio).
Detto questo comincio a mostrarvi i miei acquisti.
Oggi si parla di una serie di rossetti, tutti sulle tonalità del borgogna, del prugna, del ciliegia scuro con qualche incursione nel classico marrone.