domenica 14 agosto 2016

Inglot - The Black Swan Collection - Swatches & Review

In questo desolato pomeriggio pre ferragosto, mi accingo a parlarvi di una serie di rossetti acquistati negli ultimi mesi e che ho particolarmente amato.
Mi riferisco alla triade di Inglot, della collezione Black Swan. Ho deciso di fare questa review principalmente perchè, quando cercavo informazioni al riguardo (intendo prima di acquistarli), ho trovato ben poco. In generale noto che le review su questo brand, specialmente in Italia, sono limitate.
La collezione Black Swan, formata appunto da tre rossetti, va ad ampliare la collezione permanente dei loro rossetti opachi.




Mi piace moltissimo il packaging dei rossetti Inglot, metallo nero lucido, lineare e pulito.

La prima tonalità che ho acquistato è stata la 436, il grigio chiaro centrale, seguito dopo qualche mese dal melanzana scuro, numero 435 e infine, qualche settimana fa dall''ultimo colore, il nero, 437.
Mi rendo conto pche per una buona fetta di persone, questi colori possono essere relegati solo ad Halloween o definiti carnevaleschi ecc. Per quello che mi riguarda, amo follemente i colori scuri sulle labbra e trovo il nero, nello specifico, molto elegante e molto più facile da portare rispetto ad altre tonalità, come ad esempio il blu.


La texture di questi rossetti è qualcosa che non avevo mai provato prima. Immaginate i retro matte di Mac, ancora più opachi e ancora più pastosi. Direi che sono quasi cerosi. Mi ricordano un po' i rossetti Mulac, con la consistenza pastello.
L'unico leggermente più cremoso (se così si può definire) e con un finish un filo lucido è il numero 435. E' anche quello che si stende più facilmente tra i tre.
Inglot consiglia di utilizzare una goccia di Duraline sul pennello per rendere più scorrevole il prodotto. Cosa che io non ho fatto.
L'utilizzo del pennello è obbligatorio (cosa che non faccio mai) e, anche con questo ausilio, ho comunque impiegato più tempo del solito per applicare il rossetto, specialmente nel contorno labbra.
Il tempo "perso" viene però ripagato dalla durata del rossetto stesso e dalla sicurezza che non sbaverà. Ribadisco, di non aver mai trovato nulla di simile.
Pur essendo estremamente pastosi, non sono rossetti secchi o pesanti sulle labbra. Io non ho labbra particolarmente secche, quindi non vi so dire come si comportano su labbra spaccate o segnate. In ogni caso, non ho preso alcun tipo di provvedimento prima, come invece faccio per alcuni rossetti liquidi, (una passata di scrub).
Per struccarli ho usato della normale acqua micellare. Non ho dovuto faticare per rimuoverli e non hanno tinto le mie labbra.
Passo ai colori, più nel dettaglio.

435


Il primo colore della serie è il numero 435, un melanzana scurissimo che sembra quasi nero. Come dicevo, è quello che si stende con meno difficoltà perchè risulta leggermente più cremoso degli altri. Penso che in parte dipenda anche dal colore stesso.
Un'alternativa più chiara, ma sui generis, potrebbe essere Smoked Purple di Mac.


436


Il numero 436 è indubbiamente il colore più particolare e meno visto. Un grigio chiarissimo con una punta di violetto. Freddissimo. E' la tonalità più difficile da applicare e infatti, riguardando le foto da vicino, mi sono accorta che non era del tutto uniforme.  Mannaggia a me!


437


Ultimo colore, o non colore, è il nero, numero 437. Se cercate un rossetto nero, che sia veramente opaco, che non vi lasci in asso dopo aver bevuto un bicchiere d'acqua, questo fa per voi.
Negli anni passati avevo cercato rossetti neri ma non avevo mai trovato nulla che mi soddisfacesse. O non erano omogenei nella stesura, o rimanevano lucidi, o diventavano a chiazze dopo poco o svanivano con solo un po' di saliva. Con questo non mi è capitato nulla del genere.
A mio avviso, il perfetto rossetto nero.


Considerazioni finali (e qualche informazione di pubblica utilità)

Ho acquistato questi rossetti dal sito Inglot It Srl, costo 17,00 euro l'uno più 3,00 euro di spedizione con DHL. L'ordine, per tutte e tre le volte, è stato evaso e mi è arrivato nell'arco di due giorni lavorativi, compreso quello dell'ordine. 
Il prezzo, pur non essendo proprio basso, lo trovo adeguato alla qualità del prodotto e al brand. 
Sono soddisfatta di tutte e tre le colorazioni e mi sentirei di consigliarvi assolutamente il nero, se è nelle vostre corde, e il grigio chiaro. Il melanzana scuro, si può trovare  più facilmente in altre marche.
Per quello che mi riguarda, li amo tutti e tre e mi fanno sentire a mio agio. Sono sempre perfettamente nel mood estivo...come notate...

Finalmente questa estate sta quasi volgendo al termine, e mancano solo 77 giorni ad Halloween ^___^
A voi la parola. Conoscete questi rossetti? Indossereste questi colori? 
post signature

17 commenti:

  1. Con la frase finale mi è venuto in mente nightmare before Christmas "mancano solo 364 giorni al prossimo Halloween", l'amore ❤ premesso che tutti e tre le colorazioni ti stanno benissimo, il grigio è qualcosa di eccezionale, non avevo mai visto un colore simile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. manco a dirlo Tim Burton è uno dei miei registi preferiti ^___^ anche se il mio film preferito è Beetlejuice. Nightmare before christmas sarebbe assolutamente perfetto ma un po' troppo cantato per i miei gusti. Tornando ai rossetti concordo con te che il grigio è davvero fenomenale. Il più particolare tra tutti e tre.

      Elimina
  2. Resto sempre stupita da come riesci a portare divinamente qualsiasi cosa, tipo questi tre rossetti. Tempo fa ero entrata in fissa, volevo assolutamente un colore "alla Laura Palmer" tipo il 436, poi non ho trovato nulla di low cost per vedere come mi poteva stare e ho lasciato perdere. Invece di più o meno simile al 435 ho il Vamp it up di Wet and wild, comprato e mai usato perché non mi ci vedo (comunque ora che mi hai fatto ricordare della sua esistenza, quando torno a Lecce gli darò un'altra chance), sicuramente niente a che vedere con la qualità di questi Inglot comunque! Leggo sempre belle cose su questo brand, prima o poi una prova va fatta. Ah trovo perfetto il makeup occhi che gli hai abbinato *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sempre ti ringrazio per le belle cose che mi scrivi. I tuoi commenti sono sempre una botta di autostima. Ora che mi ci fai pensare, un colore alla Laura Palmer (per la cronaca io AMO Twin Peaks e Lynch) potrebbe essere Embellishment di NYX. A patto di trovarlo :/
      Il Vamp it up di Wet n' Wild è davvero molto simile al 435 di Inglot, non avevo pensato manco a questo eppure ho anche lui. Sono sempre sul pezzo. Perché non ti ci vedi? Dagli un'altra possibilità. Daje. Magari con un trucco neutro abbinato e mega linea di eyeliner. ;)

      Elimina
  3. Il nome black swan mi ha colpito al cuore, e' un balletto che adoro! Tuttavia, ho già dei problemi con i Viola freddi, dubito riuscirei a portare il nero o il grigio, invece a te stanno di incanto! Sicuramente la qualità dei rossetti inglot fa, ma credo che avrebbero dovuto sceglierti come testimonial della collezione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho fatto diversi anni di danza classica e anche per me il nome della collezione ha avuto un forte richiamo. Nome peraltro che trovo assolutamente azzeccato. Il grigio concordo con te che non è un colore semplice mentre per il nero non ho grossi problemi. Mi sento molto più a mio agio comunque con colori di questo tipo che non ad esempio con un fucsia :D
      Comunque mi hai fatto un bellissimo complimento. Intanto il team di Inglot ha condiviso il mio post e per me è stata una bellissima soddisfazione.

      Elimina
  4. La collezione è molto intrigante e nessuna più di te avrebbe potuto interpretarla a dovere <3
    Il mio preferito è indubbiamente il 435, ma anche il 436 sarei curiosissima di provare per vedere come potrebbe starmi un colore simile (ma temo la risposta, lo ammetto).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ricordo che ho scoperto il tuo blog e anche la tua magnifica persona :) grazie ad un post dove eri andata con Foffy a farti truccare da Mac e se non erro indossavi un rossetto viola freddissimo e ti stava da dioh, secondo me con il 435 staresti altrettanto bene e sarei molto curiosa di vederti anche con il grigio. Non penso ti starebbe male, anzi.

      Elimina
  5. Ovviamente non sono colori che tutti possono indossare (me compresa) ma a te donano tantissimo!!! Inoltre il secondo è davvero stupendo <3 bellissima.

    aishettina.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si non sono colori semplici, mi rendo conto :D
      Molto è anche questione di abitudine. Io ad esempio avrei serie difficoltà ad indossare un fucsia. Sono comunque molto contenta che tu me li veda addosso. Grazie mille per il "bellissima"

      Elimina
  6. Il nome della collezione è fantastico <3
    Ma il 436 è il preferito: è veramente particolare come colore. Ovviamente su di me starebbe una cacca, ma su una pelle chiara è davvero bello ed elegante. Sai se hanno altri colori con questa consistenza? Da amante dei mat cemento (ben sai!) cerco sempre la durata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensavo di aver già risposto al tuo commento ma forse ho pensato solo di farlo :/
      Coooomunque questi rossetti sono davvero cemento e la loro linea di opachi mi sembra comprenda 37 colori, quindi ti puoi sbizzarrire. Anch'io conto di prenderne altri.
      Il nome della collezione, abbinata poi ai colori proposti ha fatto capitolare anche me *___* (anche se il film non credo lo riguarderei)

      Elimina
  7. mi devo guardare il viola e il nero quando ripasso in negozio (ci capito di fronte di continuo - sta di fronte al MAC Pro a Roma - ma non ci entro spesso), anche se la consistenza non so se la amerei, specie perché non sono tipa da pennello per i rossetti...
    Vedremo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo l'unica pecca di questi rossetti è proprio il dover utilizzare un pennello per stenderlo bene agli angoli. C'è anche da dire che forse sono impedita io che non riesco a fare diversamente :D
      Però a colori e a durata sono davvero validi.
      Se avessi io un negozio Inglot vicino penso che farei ingenti danni. Da me c'è solo un Sephora sfigatissimo e Kiko. Praticamente non considero nessuno dei due.

      Elimina
    2. devo capirli bene in negozio allora...
      io invece non so perché ci entro pure ma non ci spendo spesso...

      Elimina
  8. Sto guardando un pò Inglot in occasione del Black friday....mi hai fatto venire un sacco di voglie,mannaggia!!!!

    RispondiElimina

La moderazione dei commenti è volta ad evitare lo spam. Ogni commento positivo o negativo che sia, verrà pubblicato purché educato. Niente link per favore ^__^