domenica 28 gennaio 2018

Prodotti Finiti In un Imprecisato Periodo

Signore e Signori: I Prodotti Finiti. Perchè questo proclama? Nulla, oggi mi sento particolarmente cretina e mi andava di  di esordire così. Prima che perda la vostra attenzione, volevo ringraziare tutte le persone che mi hanno chiesto se stavo meglio e che mi hanno scritto anche in privato. Insomma, vi si ama, sappiatelo.
Ho procrastinato fino all'ultimo momento per fare questo post  ma se non voglio riempirmi lo studio di flaconi vuoti, è proprio ora che io ve ne parli.
Bando alle ciance. C'è del lavoro da fare.


E non sono mica solo questi!

Tony & Guy Creative - Extreme Hold Hairspray

Ho sempre amato i prodotti di Tony & Guy. Nel corso degli anni ne ho provati diversi e li ho sempre trovati eccezionali. Forse sapete o forse no, che da diversi mesi a questa parte mi sono convertita quasi totalmente al bio, ma per quanto riguarda gli spray fissanti (che comunque utilizzo di rado), non ho cercato alternative in tal senso.
Questa lacca mi è piaciuta moltissimo. La utilizzavo quelle rare volte che facevo i boccoli con il ferro ed era l'unica che non me li appesantiva, lasciandoli elastici e "rimbalzini". Non appiccicava, aveva una bella nebulizzazione e anche un buon profumo. Promossa. La ricomprerò.

Garnier - Ultra Dolce Bagnodoccia - Latte di Cocco

Il classico bagnoschiuma da emergenza. Quando non so cosa acquistare e mi aggiro tra gli scaffali del supermercato cercando ispirazione (che puntualmente non arriva), va sempre a finire che compro un Ultra Dolce.
Dopo averne utilizzati tanti, posso definirmi quasi satura. Questo all'olio di Cocco, l'ho trovato davvero chimico come profumazione. Per intenderci, ho un ammorbidente al cocco e ha lo stesso identico profumo.
Per il resto, non c'è molto da segnalare. Il fattore idratante non è pervenuto,  mi ha  anzi seccato un po' la pelle, rispetto ad altri colleghi della grande distribuzione. Lo saluto definitivamente.

Tesori d'Oriente - Doccia Crema Aromatica - Fiore del Dragone

Continua la mia esplorazione nel "mondo" Tesori d'Oriente. Dopo il doccia crema Zenzero e Vaniglia, ho voluto provare questo al Fiore del Dragone. La profumazione mi è piaciuta tantissimo e l'ho trovata un filo più delicata. La mia pelle lo gradisce, non mi secca, non mi da pruriti vari o irritazioni ed è un prodotto che promuovo. Non credo comunque che lo ricomprerò perchè voglio cambiare e provare altro.

I Cosmetici di Phedea - Shampoo Capelli Grassi con Estratto Biologico di Timo

Il passaggio al bio è stato decisamente traumatico. Lo sapevo. Mi avevano avvisato e ne avevo letto praticamente in ogni lido, ma non mi aspettavo una cosa simile. I miei capelli sono passati da secchi a estremamente grassi e per un bel periodo si sporcavano dopo un giorno dal lavaggio.
Io che prima li lavavo ogni cinque giorni, mi sono trovata a lavarli tre volte a settimana. Ora la situazione sembra stia rientrando e forse i maledetti si stanno abituando. Sta di fatto che anche i prodotti accettabili che usavo prima e che erano specifici per capelli secchi, non andavano più bene.
Questo è stato uno dei primi shampoo che ho provato nel mio passaggio al bio. Usandolo ovviamente diluito, mi permetteva di allungare di un giorno il lavaggio dei capelli e li manteneva più leggeri. Il profumo è molto erbaceo, e personalmente lo apprezzo parecchio. Mi è durato veramente un sacco di tempo e mi sento di consigliarlo.
Al momento ne sto utilizzando uno di Sezione Aurea ma lo ricomprerò sicuramente e voglio anche provare altri prodotti di questa linea.

Winni's Naturel - Shampoo The Verde - Capelli Normali, Sottili, Colorati

Avevo sentito parlare bene di questo shampoo e ho deciso di provarlo. Purtroppo per me l'esperienza non è stata positivissima. Al di là del profumo che ho trovato estremamente gradevole, per il resto non mi puliva bene i capelli e me li faceva ingrassare il giorno dopo il lavaggio. Ho provato a diluirlo in diversi modi, ma il risultato non cambiava.
Questo percorso di purificazione dei capelli, si sta rivelando lungo e tortuoso. Sono ancora ben lontana dall'avere dei capelli migliori rispetto a prima del passaggio al bio e spesso sono tentata di buttare tutto all'aria e tornare alle vecchie abitudini, mantenendo solo l'utilizzo di Hennè, Cassia ed erbette varie.
Esperienze in merito sono sempre ben accette quindi, se voi siete riuscite ad ottenere risultati tangibili, raccontatemi la vostra esperienza.

Sezione Aurea - Tati- Crema Disciplinante

Uno dei primissimi prodotti bio per lo styling che ho provato è stata proprio Tati. Ne avevo sentito parlare da Ludovica di Il Kaos dell'Ammonite e ho deciso di provarla. Questo è un prodotto che mi ha entusiasmata e che ho ricomprato. Le prime volte che l'ho utilizzata, ho esagerato con le dosi e mi aveva appesantito i capelli, così ho capito che ne bastava veramente poca per i miei capelli sottili.
Ne prelevo tre pushate e mi bastano per tutta la testa. Solitamente  passo la crema tra le ciocche, arrotolo i capelli in mini chignon e lascio asciugare i capelli all'aria per un buon 70%. Solo in ultimo li sciolgo e li asciugo a testa in giù con il diffusore e aria tiepida.
In questo modo, mi vengono quasi sempre delle onde medio grandi. Dico solitamente perché i miei maledetti capelli si abituano subito ai prodotti per lo styling e devo variare spesso.
Al di la di questo, Tati continua a piacermi e credo mi piacerà ancora per un bel pezzo.Apprezzo anche il suo profumo delicato.

Erboristica - Scrub Corpo Vellutante ai Granuli di Albicocca

Ho utilizzato questo scrub, dalla fine dell'estate per circa un paio di mesi. Non utilizzo spesso lo scrub corpo perchè non ne sento particolarmente l'esigenza.
Questo della linea Erboristica, ha dei granuli molto grossi ma non aggressivi. Lasciava la pelle molto morbida e si sciacquava anche abbastanza facilmente. La texture è molto corposa.
Il packaging purtroppo non permette di utilizzare il prodotto fino all'ultima goccia e il flacone è di plastica talmente spessa che non mi sono sentita di tagliarlo.
Quando mi ricordo, prendo qualche appunto relativamente ai prodotti che finisco. Sul retro di questo avevo scritto solo "ok". Questo riassume il mio pensiero.


 Adorn - Termoprotettivo - Spray per Phon e Piastra

Un prodotto talmente pessimo che ho dovuto buttarlo. Con tutto l'impegno del mondo non sono riuscita a terminarlo.
Innanzitutto l'erogazione che non è per nulla nebulizzata e bagna troppo i capelli, ho pertanto travasato il prodotto in un altro contenitore ma il risultato non è cambiato.
Incolla tantissimo e cosa più grave non protegge dal calore.
Intendiamoci, sono ben cosciente che passare un ferro caldo sui capelli, bene non può fare e non c'è nulla che possa evitare danni. Ma leggermente contenerli si.
Ad esempio un ottimo termoprotettore era quello della linea Tony & Guy, che ho utilizzato con soddisfazione per diversi mesi.
Non so perchè ho deciso di provare questo della Adorn, forse sono stata incuriosita dalla confezione rosa e in stile anni '50. Sta di fatto che è il prodotto peggiore che io abbia mai provato.
Mi pare di aver letto che qualcuna si è trovata bene ma per me è un prodotto totalmente bocciato.

Omia - Balsamo Capelli - Aloe Vera

Non ricordo onestamente se vi ho mai mostrato il balsamo Omia della linea all'Aloe tra i miei prodotti finiti ma non è la prima volta che lo utilizzo. Non riscontro grandi differenze con la maschera, che rimane la mia preferita tra quelle della Omia.
Quindi null'altro da dire. E' leggero sui miei capelli, mi tiene a bada il crespo e non me li appesantisce.

Esselunga - Gel Rinfrescante Per Piedi

Semplicemente un gel rinfrescante che ho utilizzato questa estate. Praticamente i miei piedi sono immuni dal sudore, ma le avevo provate tutte per cercare un po' di refrigerio.

Scholl - Velvet Soft - Maschera Notte

Altro prodotto per le zampe. Di Scholl ho provato un po' di tutto, pertanto ho voluto dare una chance anche a questa maschera notturna.
Per i miei piedi secchissimi, si è rivelata un po' leggera. Qualcosina faceva ma avrei dovuto applicarla tutte le notti e spesso me ne dimenticavo.
Oltre a questo, l'ho utilizzata anche nel periodo estivo e pertanto non oso immaginare nel periodo invernale. Non è male ma per me ci vuole ben altro.

Lierac - Sensorielle Huile De Soin Régénérante - 3 Fleurs Blanches

Ho acquistato questo olio per caso, non avendo trovato quello Nuxe (che amo). Si tratta di un olio multiuso viso, corpo e capelli. Io l'ho utilizzato solo sul corpo. Ha una profumazione molto buona e ovviamente floreale, sembra un'infusione di primavera pura. L'ho trovato idratante senza essere unto. La pelle dopo l'applicazione e fino alla doccia successiva, rimaneva molto elastica e morbida. Anche il profumo permaneva per diverse ore.
La grossa pecca di questo prodotto, motivo per cui non lo riacquisterò, è il packaging. E' esteticamente molto bello, con questa boccetta in vetro e tappo dorato ma è in spray. Esce pochissimo prodotto per spruzzata e pertanto, utilizzandolo sul corpo, ne serve parecchio.
La boccetta è bella pesante, quindi unite: packaging in vetro pesante e reso scivoloso dall'olio, mani unte per il prodotto che avete appena massaggiato ed erogazione minima di prodotto = santi che volavano ogni volta.
Dovrebbero a mio avviso rivedere la confezione e renderlo più comodo.

Roberts - Acqua alle Rose - Latte Detergente Idratante

La mia routine di struccaggio, prevede al momento l'utilizzo di olio e successivamente quello di un latte detergente. Ho acquistato questo perchè sono innamorata del profumo Acqua di Rose.
Pur essendo un prodotto da supermercato, l'ho trovato valido come supporto ad un olio struccante, per rimuovere gli ultimi residui. Non disidrata la pelle e la lascia morbida e mi piace inserirlo nella mia fase di struccaggio.
L'ho utilizzato anche da solo, massaggiandolo sul viso asciutto, emulsionando con acqua e rimuovendolo con un panno in microfibra e devo dire che si è comportato bene e ha rimosso tutto il trucco viso. Per gli occhi non l'ho mai provato ma mai utilizzerò un latte detergente per rimuovere il trucco occhi.

Dove - Derma Spa - Goodness - Crema di Bellezza per Pelli Secche

Un altro acquisto di emergenza. Non avevo mai visto questa crema della Dove e ho deciso di provarla, unicamente perchè amo il profumo dei prodotti Dove. Questa nella specifico ha una profumazione diversa da quella classica, ma comunque molto buona.
La crema ha la consistenza di un budino, si spalma bene ma non si assorbe mai del tutto. La pelle rimane leggermente umida e appiccicosa. Cosa che a me non dispiace particolarmente anche perchè faccio sempre la doccia di sera, mi ungo come una foca e poi mi infilo a letto.
La mia pelle secca l'ha gradita ma nulla di eccezionale. Non credo la ricomprerò.

Tesori d'Oriente - Crema Corpo Aromatica Fior di Loto e Karité

Proseguiamo con le creme corpo. Al pari di quella Dove, anche questa dei Tesori d'Oriente, mi è piaciuta ma nulla che faccia sul serio la differenza. Profumo molto buono. Consistenza medio ricca, si spalmava bene e si assorbiva altrettanto bene, tuttavia a volte non si è rivelata sufficientemente idratante e mi toccava integrare con qualche goccia di olio. Questo specialmente sulle gambe.
A fine barattolo, il profumo mi aveva un po' stufata. Noto che sto diventando molto sensibile ai profumi e spesso mi disturbano.

Joico - Body Luxe Volumizing  Elixir

Prodotto che faceva parte della mia vecchia routine. Joico mi ha salvato i capelli diverse volte. Mi riferisco ad alcune ricostruzioni che avevo fatto parecchi anni fà in seguito a capelli bruciati dopo permanente. Pertanto, prima di passare al bio, era una marca che utilizzavo con piacere e che mi dava grandi risultati.
Questa crema volumizzante per lo styling era uno di questi. Non è finito del tutto, ma è da troppo tempo che è aperto e poi ripeto, essendo passata al bio, è ora di cestinarlo.
In ogni caso, la texture è quella di un fluido quasi inodore. Ne basta pochissimo, si applica su tutti i capelli, si pettina e si asciuga. I miei capelli fini, specialmente alla radice, risultavano più gonfi e volumizzati e in generale più corposi al tatto.
Più parlo dei prodotti non bio che utilizzavo e più mi viene voglia di buttare tutto all'aria e tornare ai vecchi siliconi e compagnia bella... fermatemi!




L'Oréal - Trattamento Antirughe + Extra Rassodante 

Vi metto insieme la crema giorno e quella notte di questa linea della L'Oréal. Sapete che L'Oréal mi piace molto per quanto riguarda la skincare e che provo un po' tutte le loro creme. Queste non sono al pari delle mie amate della linea Revitalift HA, ma sono comunque buone. L'effetto rassodante, per lo meno inizialmente,  io l'ho avvertito. Penso non possano fare granché per chi non è avvezzo ad una beauty routine costante o per chi ha cedimenti strutturali, ma sulla mia pelle che è abituata ad essere idratata e curata, hanno fatto il loro lavoro. Dopo l'applicazione, sentivo la pelle più soda e compatta.
Per quanto riguarda la funzione antirughe...mmmm...no. Le uniche cose che sembrano piallarmi un po' le rughe sono gli oli, l'uso della coppettazione e l'automassaggio.

Henna Sahara Tazarine

Ho scoperto il Tazarine la scorsa primavera. Ne ho sentito parlare da Il blog di Calliope e ho deciso di provarlo.
Un henné marocchino che esalta moltissimo il riflesso rame. Ne avevo acquistate cinque scatole e questa purtroppo era l'ultima.
Io lo utilizzo sempre miscelato ad altri hennè e alla Cassia, e mai prima d'ora avevo ottenuto riflessi così belli e soprattutto così ramati.
Non è sabbioso ed è molto facile da miscelare. Mi piace moltissimo. Ora devo nuovamente fare scorta.
Vi interesserebbe per caso un post sulla mia routine per quanto riguarda l'henné? Chiedo.

Sephora - Maschera Occhi all'Avocado; Maschera Viso Al Melograno

Anche in questo caso ve ne parlo assieme. Le maschere in tessuto mi piacciono sempre tanto e mi piace averne qualcuna in casa per quando voglio coccolarmi. Punto. Servono solo a questo.
La maschera occhi all'avocado è proprio nulla di che, pochissima idratazione e non la ricomprerò.
La maschera viso al Melograno è leggermente migliore (ricordo di averla provata in passato e mi sembrava più idratante) ma comunque non ha grandi effetti, se non quello di lasciare la pelle un po' più riposata. Mi piace utilizzarle quando sono molto stanca, oppure dopo scrub e massaggi.
Continuo comunque a preferire quelle della Garnier della linea Hydra Bomb.

Nabla - Brow Divine - Mercury

Il rapporto con questa matita Nabla è stato controverso. Non appena presa, non mi piaceva assolutamente. Ne il colore, ne l'applicazione ne il risultato finale.
L'ho usata per una settimana circa poi l'ho abbandonata in un cassetto. Ad un certo punto ho deciso di terminarla perchè mi scocciava averla lì e inspiegabilmente è nato l'amore.
Non chiedetemi cosia sia successo perchè non so spiegarmelo. E da qui si desume perchè non sarò mai una blogger seria.
Sta di fatto che ora mi ci trovo molto bene e ne ho addirittura comprata un'altra. Usandola quotidianamente, nell' arco di venti giorni, l'ho finita. Io devo ridisegnare e riempire parecchio perchè le mie sopracciglia sono rade di natura e biondicce, pertanto di prodotto ne consumo.
La mina l'avrei preferita leggermente più morbida ma per il resto non ho nulla da obbiettare. Mi piace il fatto che avendo una punta così sottile riesco ad essere precisa e mi piace che il colore si fissi senza essere lucido.

Pupa - Vamp - Waterproof Definition Liner

Un eyeliner a calamaio con una punta in feltro rigida (come piace a me). Appena preso era bello nero e intenso e si applicava con estrema facilità. La pecca è che dopo poche ore tendeva a sgretolarsi e ti ritrovavi pezzi di eyeliner sul viso. La codina si andava a far benedire e ciao a tutti.
Sul discorso waterproof non vi so dire perchè è difficile che mi lacrimino gli occhi, ma per struccarlo bastava una salviettina quindi nutro qualche dubbio.
Dopo qualche mese che era "fermo" l'ho riaperto, ed è diventato completamente acquoso e grigiastro.
Naaaaaaa.

Catrice - Skin Finish - Compact Powder - 010 Trasparente

Qui si va davvero indietro nel tempo. Possiedo questa cipria da non so quanto tempo e non so nemmeno se esiste ancora. Comprata nel periodo di "compulsione" in cui ogni volta che mi imbattevo in uno stand di cosmesi, dovevo provare qualcosa.
L'ho terminata ora con non poca fatica. Nasce come cipria mattificante e qui ci siamo. Come cipria trasparente, assolutamente no. Il prodotto è pesante e si avverte sulla pelle, anche applicandolo con un pennello. Per fissare fissa, ma l'effetto finale è un po' maschera di cera. Specialmente se la pelle non è giovanissima.
Dovrebbe essere trasparente ma non la è. Su di me scuriva parecchio la base.

Wet n Wild - Lash Renegade Mascara

Un mascara che mi è piaciuto un sacco e che ricomprerò sicuramente. Ha uno scovolino che termina con una pallina e mi ricorda molto (sia come applicatore che come effetto finale) l'Immortal Lash di Kat Von D. La texture non è ne troppo pastosa ne troppo liquida e, per quello che mi riguarda, mi soddisfa da subito. L'effetto è volumizzante e anche allungante. Dura tutto il giorno, non si sbriciola, non cola.
Promosso su tutta la linea. L'applicatore così particolare, permette di catturare anche le ciglia più corte ed esterne e lavorarle bene tutte.

Alkemilla - Addolcilabbra Torta di Mele

Forse vi ho già parlato degli Addolcilabbra ma nel dubbio mi ripeto. Per quello che mi riguarda ho trovato i balsami labbra della vita. Oltre ad un discorso di profumo buonissimo, lasciano le mie labbra veramente idratate e le curano anche quando applico dei rossetti particolarmente secchi.
Mi piace in particolar modo che non avverto il prodotto sulle labbra. Può sembrare un controsenso considerando che utilizzo rossetti liquidi e opachi tutti i giorni, ma per quanto riguarda il balsamo labbra, non sopporto quando me le sento appiccicose.
Per fare un esempio, il famosissimo Reve de Miel di Nuxe (che possiedo) è veramente curativo e nutriente, ma non sopporto la sua consistenza così pesante.
Con questi di Alkemilla, invece non ho alcun fastidio. Li applico sia alla mattina prima di truccarmi (li lascio in posa 15 minuti mentre trucco il resto del viso e poi li rimuovo), che alla sera prima di andare a dormire.
Ne ho già ricomprati altri due.


I Soliti Noti

Garnier - Skin Active - Acqua Micellare Bifase con Olio di Argan
Roberts - Borotalco - Deodorante Spray
Le Erbe di Janas - Cassia
Omia - Maschera Capelli Biologica Olio di Semi di Lino
Omia - Maschera Capelli Erboristica - Aloe Vera
Cera di Cupra - Salviette Struccanti
Garnier - Skin Active - Maschera in Tessuto Hydra Bom
Scholl - Crema Talloni Screpolati
Equilibra - Dermo Oil
Debby Powder Experience - Mat & Fix Powder

E con questo ho finito....sono provata nello spirito ^__^ 

Abbiamo prodotti comuni? Come va il vostro smaltimento? Avete consigli da darmi in merito al passaggio al bio per i capelli?

Vi lascio, come al solito, il link agli altri post sui finiti







30 commenti:

  1. quante cosine finite brava :) io ho provato una sola cipria catrice nella mia vita ma era sul rosato quindi ti lascio immaginare per finirla quali salti mortali ho dovuto fare, da allora sono così traumatizzata che non le calcolo più le ciprie di questo marchio xD la penso come te sulle maschere in tessuto special modo quelle sephora, per farsi una coccola si ma nulla di più!

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ciprie rosate sono davvero la morte ^__^ effetto suino immediato. Riguardo a Catrice, ho talmente tanta difficoltà a reperire i prodotti, che è molto difficile che io acquisti ancora qualcosa del brand.

      Elimina
  2. Le maschere Hydra Bomb di garnier ce le ho, ma ancora le devo provare...sono pessima!!!
    Le maschere in tessuto di sephora le adoro...ma quelle per il contorno occhi sono inutili(mi piacciono solo quelle x tutto il viso insomma).
    Le ciprie di debby ormai nemmeno a citarle hahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che Debby dovrebbe almeno mandarci un messaggio di auguri per Natale, considerando quante ciprie acquistiamo io e te ^__^
      Secondo me le maschere di Garnier ti piaceranno un sacco. Fammi sapere quando le provi.

      Elimina
  3. Il discorso capelli ed ecobio è spinoso anche per me. Sono passati diversi anni da quando scoprii il forum di Lola, i blog e i canali youtube che mi hanno fatto scoprire questo ambito, e posso dire di aver provato veramente tante cose. Ho fatto un paio d'anni solo bio ed henné e i miei capelli, mi spiace dirlo, non erano affatto al top... sempre secchi e crespi. Penso che qui come per la pelle, siamo tutti diversi e ho capito che, perlomeno sui miei capelli, una routine 100% bio non fa per me. Con gli shampoo in particolare ho un sacco di problemi, quasi tutti anche se diluiti alla lunga mi provocano secchezza e prurito alla cute (a volte anche con desquamazione, il peggio del peggio me l'hanno fatto quelli solidi di Lush...). L'hennè è molto valido ma personalmente dopo anni di sfumature di rosso mi sono stufata e ho lasciato perdere, anche perché farlo richiede tempo e voglia di pulire dopo (son pigra xD). Ho risolto più o meno con una routine mista: alterno shampoo bio a shampoo "normale", maschere e balsami li prediligo bio, quando riesco faccio impacchi pre-lavaggio con l'olio di cocco e per lo styling non mi faccio grossi problemi a volte ad usare prodotti che hanno siliconi. Ad esempio, di Adorn io ADORO la Ricci senza Capricci (lo spray che hai provato tu ce l'ho e non riesco a finirlo, è pessimo lo confermo!). Questa crema ha siliconi ma è il prodotto che mi fa i ricci più belli, duraturi e mi tiene più a bada il crespo. Sto provando anche la crema modellante bio di Gyada, appena mi faccio un'idea più chiara la recensirò :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da un lato mi consola sapere di non essere l'unica ad avere problemi con il bio. Io ho deciso di fare il passaggio perchè ho perso tantissimi capelli e voglio cercare di curarli al massimo e vedere se ho dei miglioramenti rispetto alla mia precedente routine fatta anche (non solo) di siliconi.
      Per me l'henné è una mano santa. La faccio da 15 anni ed è l'unica che davvero mi da i capelli che vorrei. Peccato che con i lavaggi l'effetto svanisca.
      Di Lush ho provato poco e non shampoo ma è un brand che non mi ha mai dato soddisfazioni. Il loro hennè ad esempio era uno dei peggiori mai provati, e una rogna da preparare e sciacquare. Sabbioso al massimo.
      Riguardo ai prodotti per lo styling, mi sto trovando benissimo con la crema ricci della linea Undici di Domus Olea, mi fa proprio i boccoli. L'unico problema è che odora di medicinale...
      Un prodotto invece che ho usato per anni e che mi faceva dei ricci bellissimi era la crema ricci della Nivea. Ovviamente ora l'ho abbandonata, ma mi piaceva un sacco.

      Elimina
  4. tra questi ci sono tantissimi prodotti di cui non sapevo nemmeno l'esistenza... grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati ^__^ felice di averti fatto scoprire qualcosa di nuovo.

      Elimina
  5. Quante cose Ele! Complimenti come sempre.
    Ma sai che pure io ho trovato il profuma del bagnodoccia al cocco Garnier troppo chimico ed io amo tutto ciò che sa di cocco. In compenso, sto amando quello alla linfa d'acero che ha un profumo paradisiaco.
    Sai che come idratante corpo io mi sto trovando bene con il balsamo colpo della linea ultra dolce ai tesori di miele?! L'avevo preso in un momento di necessità, senza badare troppo agli ingredienti e, nonostante tutto, dopo un paio di mesi che lo uso posso dirti che mi ha stupita. Sto avendo la pelle decisamente meno secca, specialmente sulle gambe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io amo le profanazioni al cocco, ma questa è davvero troppo finta, alla fine mi aveva nauseata.
      L'idratante corpo che mi citi l'avevo provato anch'io, confermo che è davvero buono. Anche io avevo notato miglioramenti in particolare sulle gambe.
      Al momento invece sto usando un burro di Karité puro e lo sto amando.

      Elimina
  6. Sei stata bravissima! Io purtroppo non saprei consigliarti nulla perchè quando provai a passare all'utilizzo dei prodotti bio per i capelli il risultato fu disastroso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sento di molte che hanno avuto problemi. Io ho notato alcuni miglioramenti ma niente di esaltante. Resisterò ancora qualche mese e poi deciderò come regolarmi.

      Elimina
  7. complimenti perchè hai finito un sacco di cose.... e poi resto empre impressionata dalla quantità di ciprie che finisci!!! vorrei essere brava come te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille ^__^
      Le ciprie Debby, letteralmente le mangio. Sono le mie preferite.

      Elimina
  8. hai fatto un ottimo lavoro! anche io mi sto impegnando infatti in settimana ci sarà un post dedicato ai prodotti finiti del periodo..sperando che sia il primo di una lunga serie!

    RispondiElimina
  9. Anche io son messa bene in quanto a smaltimento xD peccato che continui anche a comprare sempre più roba -.-
    Sono contenta che Tati ti sia piaciuta *-* ecco, un'altro prodotto per lo styling dei capelli che ti stra consiglio, è la crema attiva ricci della nuova linea Undici di Domus Olea Toscana *-*
    Per il resto io ho provato un altro bagnoschiuma della Garnier Ultra Dolce, ai fiori di sambuco mi pare, e non mi spiace affatto :3
    Mmmm se hai voglia prova i nuovi scrub di l'Oreal *-* ho usato ieri quello al Kiwi e non volevo più sciacquarmi il viso xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La crema di Domus Olea la sto usando anch'io in questo periodo, alternandola a Tati e confermo che è favolosa. Mi fa ancora più i boccoli di Tati. L'unico problema è l'odore :( a me ricorda uno sciroppo che prendevo da bambina...bleah.
      Mi segno gli scrub L'Oréal. Sai che non li ho ancora visti in giro dalle mie parti.

      Elimina
  10. Hai finito una impressionante quantità di roba! Brava! Voglio provare i balsami di Omia perché se somigliano alla maschera le trovo più comode in tubo! E voglio provare anche i prodotti corpo della Tesori d'oriente che non ho mai provato se non appunto per le eau de toilette!
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammetto che lo smaltimento procede bene. Non so come faccio a terminare così tante cose. Giuro che non le butto giù per lo scarico ^__^
      Tra i balsami e le maschere Omia, io ho notato proprio pochissima differenza, se non nulla. L'unica cosa non li ho trovati di tutte le linee. Tipo il balsamo all'Olio di Argan non mi sembra di averlo visto. Ma credo sia una questione di rifornimento.
      Ricambio i baci

      Elimina
  11. Tanta roba!!!!
    In comune abbiamo la crema dove, solo che la mia ha il tappo celestino. Anche io adoro i prodotti dove, sopratutto per il loro profumo e anch'io ho trovato la crema un po' appicciosa, inoltre ho notato che non ha un profumo fortissimo e non resta a lungo. Questo mi dispiace un po'!


    the smell of friday ☕

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me il profumo Dove piace tantissimo, specialmente quello della linea classica. Se ne facessero un profumo, lo comprerei subito.

      Elimina
  12. I miei applausi per il grande smaltimento 👏👏
    Mi segno il balsamo Omia in quanto ho adorato alla follia la maschera della stessa linea.
    Per il passaggio al bio ti capisco. Io devo ancora trovare il prodotto di styling perfetto. Ho in lista ancora due mousse poi ci dò a mucchio e ritorno a Frank Provost.
    Sugli shampoo vado sempre a scatola chiusa. Mi oriento sempre su quelli per capelli secchi ma sono davvero pochi quelli che finora mi hanno soddisfatta al 100%. Con alcuni mi ritrovo i capelli grassi e sporchi, orrendo!
    Addolcilabbra tutta la vita! I prossimi che vorrei provare sono torta di mele, nocciotella e banana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io per lo styling devo dire che ho trovato diversi prodotti validi, sullo shampoo sono in piena sperimentazione. Ora sto usando quello anticaduta di Sezione Aurea e mi sembra che me li faccia durare puliti più a lungo. In ogni caso, sono passati i tempi in cui potevo lavarli una volta a settimana.
      Torta di Mele degli Addolcilabbra l'ho provata e viene voglia di mangiare lo stick ^__^

      Elimina
  13. Io della Omia ho shampoo e crema capelli alla macadamia mi pare,sono in sgabuzzino che aspettano di essere iniziati assieme,ma va sempre a finire che sono piena di balsamo O shampoo in uso,ed allora rimando,rimando...in compenso come cose bio ho preso una spuma della Dr. organic che costa tipo 33 sacchi(AAARGH),all'olio di canapa,che dovrebbe essere tipo Miracolin,per recuperare i miei capelli strapazzati,poi boh alla fine me li unge,quindi se la metto spesso li devo lavare continuamente,la metto una-due volte fra uno shampoo e l'altro,ma non so se sta facendo molto.E poi comunque li ho tagliatissimi,quindi sono soffici a prescindere XD
    Della Ultra Dolce come mi pare già ti dicevo,uso spesso i balsamoni in vaso,mi ci trovo bene(sopratutto quello all'oliva),ma non ho mai provato i bagnodoccia!Se mi dici che questo cocco è sinteticissimo alla Arbre Magique,allora lo scanso :)
    Sempre nella mia wishlist gli addolcilabbra Alkemilla,e la cipria Debby,che però dovrò comprare in anticipo,perchè ogni volta che finisco una cipria finisce sempre che non passo dove le vendono XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io aspetto sempre di vedere altre foto con i tuoi capelli corti, perchè stai benissimo! E penso anche che tu abbia fatto bene a tagliarli, forse era l'unico modo per risanarli. Con i capelli corti mi sembri ancora più sexy badass <3
      Anch'io recentemente avevo speso una cifra, tipo sui 30 euro per un gel di John Master e Organic...l'ho dovuto regalare perchè non andava bene per me. Il nervoso.
      Il bagnoschiuma Ultra Dolce al Cocco, lo trovo pessimo. Ti giuro che ho l'ammorbidente al cocco della linea Fabuloso e ha lo stesso identico odore.
      Le ciprie Debby, ormai le compro due o tre alla volta per paura di non trovarle XD

      Elimina
  14. Non ti posso aiutare per il passaggio al bio sui capelli, sono stata tra le poche fortunate che ha riscontrato dei miglioramenti praticamente da subito (immaginiamoci come erano messi prima...).
    Sì al post sull'hennè! Dubito che avrò mai il coraggio, ma soprattutto la forza, di farlo, ma mi incuriosisce tanto comunque.
    Avevo già sentito parlar bene del Renegade, non avessi tipo 5 mascara nuovi nel cassetto lo prenderei subito!
    Torta di mele ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spero davvero di avere buoni risultati sul lungo periodo. Ora volente o nolente, devo utilizzare tutti i prodotti bio che ho preso, pertanto continuo.
      Ok, per il post sull'henné ^__^ Grazie per avermi risposto.
      Torta di Mele è l'ammmmmore.

      Elimina
  15. Non sai quanto ti capisco riguardo alle perplessità sul passaggio al bio! Io paradossalmente ho avuto più risultati nell'immediato (dopo un mesetto) che ora a quasi un anno e a giorni alterni penso di tornare ai siliconi. Gli unici prodotti che ti consiglio dopo un anno di prove varie sono lo shampoo PhBio al timo (si trova al Lidl) e lo shampoo lucidante Khair di Alkemilla, ti sconsiglio invece quelli I provenzali soprattutto quello alla lavanda, è qualcosa di terribile. Al momento io sto avendo gravi difficoltà con lo styling, mi son rotta di autoprodurmi il gel ai semi di lino e le prove con la mousse Alkemilla stanno andando malissimo (te la sconsiglio vivamente), la crema disciplinante di Sezione aurea da come ne parli sembra interessante, ma in genere a me le creme li appesantiscono un casino.
    Anch'io sto usando un mascara WnW e non è per niente male, però ora che ho letto della pallina DEVO trovare e provare questo qui :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di shampoo della Provenzali ne ho provati diversi anch'io e li ho trovati tutti pessimi :( quindi ne starò alla larga. Come anche dalla mousse di Alkemilla.
      Mi segno invece quello al timo della Phbio (quando mi deciderò ad andare da Lidl, sarà sempre troppo tardi)
      Oltre a Tati, io mi trovo molto bene anche con la crema ricci della linea Undici di Domus Olea, mi fa veramente i boccoli e tieni conto che i miei capelli sono finissimi. L'unica pecca è l'odore. Sa di medicinale, ma in quanto a effetto, è stupendo.
      Il gsl io non ci provo neanche a farlo, non ho la pazienza. Già tiro giù tutti i santi quando faccio l'henné :)
      Provalo il Renegade, secondo me ti piacerà :)

      Elimina

La moderazione dei commenti è volta ad evitare lo spam. Ogni commento positivo o negativo che sia, verrà pubblicato purché educato. Niente link per favore ^__^